Il Seggio Vacante, il ritorno della Rowling



Dimensione testo » Aumenta | Riduci


 

Il Seggio Vacante, l’anteprima

la Rowling torna, stavolta senza il maghetto Harry

Il seggio vacanteLa scorsa settimana ha segnato un ritorno prestigioso nel panorama letterario, quello della donna capace di creare una delle più grandi serie fantasy mai scritte. Parliamo ovviamente di J.K. Rowling e la serie a cui ci riferivamo, qualora fosse necessario sottolinearlo, è quella legata alle vicende del maghetto occhialuto Harry Potter.
Il ritorno ha suscitato molta curiosità nei fans della scrittrice inglese e negli appassionati di letteratura in generale, non solo perché è il primo libro della Rowling estraneo alle vicende del mondo di Hogwarts ma anche per i suoi contenuti, adulti e tesi a svelare i volti nascosti dietro le maschere delle apparenze e dei perbenismi dei nostri tempi (e probabilmente anche di quelli passati).
Un romanzo che promette di essere interessante e che ci mostrerà una Rowling diversa, pronta ad usare la città di Pagford come pretesto per un’analisi più ampia e profonda sull’animo umano e sulla società.

Ben presto leggeremo il libro e vi faremo sapere cosa ne pensiamo.

Il Seggio Vacante è disponibile, dal 6 dicembre 2012, in tutte le librerie e store online al prezzo di 22,00€. per la versione cartacea e 15,99€ per quella digitale. Il romanzo è stato pubblicato da Salani e conterà 512 pagine.

 

Sinossi:

A chi la visitasse per la prima volta, Pagford apparirebbe come un’idilliaca cittadina inglese. Un gioiello incastonato tra verdi colline, con un’antica abbazia, una piazza lastricata di ciottoli, case eleganti e prati ordinatamente falciati. Ma sotto lo smalto perfetto di questo villaggio di provincia si nascondono ipocrisia, rancori e tradimenti. Tutti a Pagford, dietro le tende ben tirate delle loro case, sembrano aver intrapreso una guerra personale e universale: figli contro genitori, mogli contro mariti, benestanti contro emarginati. La morte di Barry Fairbrother, il consigliere più amato e odiato della città, porta alla luce il vero cuore di Pagford e dei suoi abitanti e la lotta per il suo posto all’interno dell’amministrazione locale è un terremoto che sbriciola le fondamenta, che rimescola divisioni e alleanze. Eppure, dalla crisi totale, dalla distruzione di certezze e valori, ecco emergere una verità spiazzante, ironica, purificatrice: che la vita è imprevedibile e spietata, e affrontarla con coraggio è l’unico modo per non farsi travolgere, oltre che dalle sue tragedie, anche dal ridicolo.

 

J._K._RowlingJ.K Rowling è l’autrice della saga di Harry Potter: sette libri pubblicati tra il 1998 e il 2008, tradotti in 73 lingue, che hanno venduto più di 450 milioni di copie in tutto il mondo e da cui sono stati tratti otto fortunati film. Oltre a essere stata insignita dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico (OBE) per il suo prezioso contributo alla letteratura per ragazzi, J.K. Rowling ha ricevuto numerosi altri premi e onorificenze, tra cui il Premio Principe delle Asturie, la Legione d’onore francese e il Premio Hans Christian Andersen. Nel 2008 ha aperto la cerimonia di consegna delle lauree presso l’Università di Harvard. Sostiene numerosi progetti di beneficenza ed è la fondatrice di Lumos, un’associazione creata allo scopo di migliorare le vite dei bambini più disagiati. J.K. Rowling vive a Edimburgo con suo marito e i suoi tre figli.

 

 

 

 

copertina: © Salani | immagine: © Wikipedia – it.wikipedia.org

 

Condividi l'articolo su...


    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>